Una casa per chi vive in situazioni di grave marginalità, ma ha problemi di salute. Una casa aperta nei soli mesi di emergenza freddo, quindi fino al prossimo 31 marzo, e nata dalla collaborazione tra Caritas Verona, tramite il Samaritano, Pia Opera Ciccarelli e Comune di Verona. Una casa che da anni era diventata esigenza sul territorio. E che oggi è diventata veramente casa, tanto che le è stato dato anche un nome: Ca' d'inverno.

Continua il via vai di ospiti presso Via Corbella a Cadidavid, in una realtà semplice ma molto ben organizzata che permette a molte persone che vivono nel disagio estremo e che non hanno casa, di passare il tempo della convalescenza da una malattia in un luogo protetto e curato con persone che si possono prendere cura di ogni loro esigenza.