Anche quest'anno è stato presentato contemporaneamente in tutta Italia il Dossier Statistico Immigrazione 2017, curato a livello nazionale dal Centro Studi e Ricerche IDOS di Roma con la collaborazione di esperti di tutte le regioni italiane. A Verona la presentazione è stata a cura del Cestim e si è tenuto presso la Sala Africa di Fondazione Nigrizia presso i Missionari Comboniani.

Cosa è emerso dalla presentazione? Innanzitutto che dal 2015 ad oggi la provincia di Verona ha perso ben 5000 cittadini stranieri: una parte di loro è ritornata in patria, altri si sono trasferiti fuori dall'Italia, qualcuno è diventato italiano. Ma il dato più incredibile e che fa riflettere riguarda soprattutto la provenienza di questi cittadini. Anche a causa dell'arrivo dei richiedenti asilo, 120 dei quali sono ospiti presso le strutture gestite dal Samaritano, nell'immaginario collettivo lo straniero che arriva a Verona è africano, maschio e musulmano. In realtà secondo tutti i dati presentati dal Cestim, l'immigrazione principale è europea, femminile e cristiana.

Su questo sito è possibile trovare tutti i dati e le informazioni spiegate all'interno del Dossier Statistico Immigrazione 2017.