Riconoscimento internazionale al progetto nato dalla collaborazione tra Chiese cristiane e istituzioni. Dal 2016 una via legale e sicura che ha permesso di accogliere 2.100 profughi siriani, somali ed eritrei.

Caritas Verona e Il Samaritano sono in prima linea in questo progetto, che non è ancora terminato, perchè tra poche settimane verranno accolte altre 20 persone attraverso un Corridoio umanitario, oltre a quelle già arrivate l'anno scorso.

Di seguito il link dell'articolo della premiazione Onu, tratto da Avvenire: ARTICOLO AVVENIRE