Il Samaritano, in collaborazione con il Cestim e il Cum, ha organizzato per il periodo estivo una serie di partite di calcio tra i suoi ospiti e i sacerdoti stranieri presenti al Cum di San Massimo in questi mesi per studiare italiano.

Gli ospiti del Samaritano, per lo più giovani del Progetto Casa Solidale Giovani e del progetto Esodo, si sono confrontati in queste partite di calcio con questa nuova realtà che ha permesso di creare nuove amicizie, condivisione e anche un po' di sana competizione.

Davvero una bella esperienza che si chiuderà a metà settembre.