Già da qualche giorno alcuni tecnici specializzati sono intervenuti al Samaritano per procedere con la sostituzione dei bicchieri in tutti i distributori automatici di bevande. La scelta della Direzione è quella di adottare bicchieri di carta al posto di quelli, meno ecosostenibili, di plastica. La sostituzione prevede un piccolissimo adeguamento del costo a bevanda.

Anche questa è una scelta voluta come Caritas per essere ulteriormente un segno anche nelle piccole cose. Produrre ed utilizzare prodotti biodegradabili e 100% compostabili, che si deteriorano in circa quattro settimane, significa avere una cura maggiore del pianeta e dell’ambiente, permettendo la riduzione della produzione e dei volumi di smaltimento delle plastiche convenzionali, molto inquinanti e di difficile deperibilità.