INVICTUS. L'INFORMAZIONE AL SAMARITANO

Cari tutti che ci state leggendo,

Invictus è una rivista nata nel 2012 all'interno del Samaritano. Nelle sue pagine troverete vari argomenti che riguardano tutti noi: problematiche che sentiamo molto vicine e alle quali vorremmo dar voce, visibilità, spazio…e vorremmo interessare anche voi. Momenti di interesse culturale che ci hanno ispirati e vogliamo condividere. Pagine che fanno sorridere…chi non ne ha bisogno? Nella speranza che possiate rispecchiarvi, almeno un po’, in queste righe, e che ci leggiate volentieri, aspettiamo di ricevere le vostre opinioni. Per chi vorrà… potrà offrirci anche il proprio contributo, sarà ben accetto.

Ovviamente tra gli scrittori di Invictus ci sono anche gli ospiti del Samaritano, che con passione e interesse collaborano nella realizzazione di questo progetto. Una bella avventura che desideriamo condividere anche con tutti voi lettori di questo sito.

La redazione

 

Se qualcuno di voi avesse voglia di scrivere e condividere racconti, poesie, barzellette, foto, eventi, appuntamenti…. e commentare con una riflessione personale (o di gruppo!) quanto proposto nel numero precedente, può:

- mettere il proprio scritto nella cassetta postale di Invictus, situata nell’ufficio del centro diurno;

- inviare una mail a redazione@ilsamaritanovr.it; 

- partecipare al gruppo redazione, che si riunisce il lunedì e il giovedì dalle 16 alle 18 presso la sala scrittura del centro diurno.


Tutti i contributi verranno accolti e pubblicati sia in forma anonima che firmata, in base alle preferenze dello scrittore!
Aspettiamo fiduciosi le vostre visite e i vostri contributi….
...e il nostro computer in sala scrittura (chi ha orecchie per intendere….. )!!!

 

Anno 2017

- Invictus n° 1

- Invictus n° 2

Editoriale del numero 0. Dicembre 2012. 

 

Egregio direttore del Samaritano,

eccoci qui, finalmente! Ci siamo! Il numero zero.

E’ passato qualche mese da quando abbiamo raccolto il suo invito a scrivere un giornale per il Samaritano. Possiamo dire che è stato un periodo molto interessante! Abbiamo iniziato quest’avventura con entusiasmo ma anche con la titubanza di chi non sa bene cosa lo aspetta. Per tutti noi è la prima esperienza in questo campo, e ci siamo accorti subito di avere molto da imparare. Ogni incontro però ci ha portati a scoprire qualcosa di nuovo, a cominciare dal gruppo, che abbiamo costruito e continuiamo a costruire insieme.

Siamo partiti con l’intento di scrivere di e per le persone senza dimora, per dar loro spazio e voce: ci siamo ritrovati a scrivere di e per le persone…le persone che siamo noi e che sono tutti coloro che a vario titolo e per diversi motivi passano, vivono, lavorano in questa casa.

Scriviamo perché ci piace, ci appassiona e ci stimola a migliorare. Scriviamo anche per coinvolgere chi ci sta intorno, come un sasso gettato nell’acqua crea cerchi sempre più ampi.

Siamo dunque felici di poterle consegnare il primo risultato del nostro lavoro, e la ringraziamo per averci dato l’opportunità di gettare questo sasso.