Forse più ancora che nella stagione invernale, soprattutto d'estate è importante assicurare, nelle ore torride del pomeriggio, un luogo dove passare il tempo che spesso gli ospiti senza dimora non sanno come riempire. Per il Samaritano è un'esigenza prioritaria che, nella struttura di via dell'Artigianato, ha trovato la sua risposta nel Centro Diurno dove, durante la settimana, sono presenti gli operatori e vengono organizzate attività di ogni tipo. Nei fine settimana, soprattutto la domenica, l'apertura del Centro Diurno è resa possibile dai volontari che si mettono a disposizione per stare con gli ospiti e far sì che abbiano un luogo dove sentirsi a casa.
Non è solo una questione di aprire un cancello e presidiare lo spazio: al Centro Diurno, di domenica, ospiti e volontari ascoltano e si raccontano storie, giocano interminabili partite di Scala Quaranta, si bevono un caffè. Le domeniche del Centro Diurno sono uno spazio di relazione, che genera continue opportunità di scambio e prossimità con gli ospiti: è sicuramente il miglior modo per realizzare un'opera di carità.

Un grande grazie, quindi, a tutti i volontari che hanno scelto di rendere il servizio al Centro Diurno di domenica pomeriggio. E come Samaritano chiediamo a tutti i partecipanti di farsi testimoni di questa esperienza, parlandone con i colleghi, gli amici o i familiari: chissà, magari potremmo coinvolgere anche loro... Il Samaritano ha sempre bisogno di nuova linfa vitale!