Il Samaritano dal 2011 è legato al Progetto Esodo (vedi link) e gestisce l'accoglienza residenziale per 12 persone. Negli ultimi giorni è cambiata la casa dove viene svolta l'accoglienza. Non sarà più all'ingresso di Via Dell'Artigianato 21/A, ma bensì a quello di Via Silvestrini 24, comunque sempre all'interno dell'area che coinvolge l'intera Casa Accoglienza del Samaritano.

Di contro tutti gli uffici amministrativi, contabili, la segreteria e l'ufficio del direttore si sono trasferiti in Via dell'Artigianato 21/A, al cancelletto adiacente al cancello grande del dormitorio (Vedi foto). Una scelta anche per stare più vicini agli utenti e alla vita della Casa di Accoglienza.