Venerdì sera, 9 novembre 2018, l’Amministrazione Comunale di Fumane ha  organizzato un incontro sul tema: ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE, l'esperienza e lo sviluppo dello S.P.R.A.R. di Fumane.
Alle ore 20,45, presso la sala consigliare di Fumane, in via Roma, 2, il Dott. Franco Valenti, formatore senior di Cittalia, parlerà di questa bellissima esperienza di integrazione che sta coinvolgento il paese della Valpolicella, tramite questo progetto che coinvolge il Comune, Il Samaritano, la cooperativa Filo Continuo e 12 richiedenti protezione internazionale (ad oggi sono solo 5 in attesa dei nuovi arrivi).

Il relatore Franco Valenti ha trascorso una vita ad affrontare i problemi dell’immigrazione, e non solo da studioso. Prima, per vent’anni in Germania, ha creato sportelli per immigrati italiani a Colonia e Stoccarda. Poi, nel 1989 a Brescia, ha messo in piedi e diretto per altri vent’anni uno sportello analogo per stranieri in Italia, su incarico dell’amministrazione pubblica. E’ stato presidente della la Fondazione Guido Piccini per i diritti dell’uomo, che comprende anche un Osservatorio sulle discriminazioni istituzionali, per la tutela delle minoranze etniche nel nostro Paese. Formatore senior per Cittalia in materia di migrazioni e richiedenti asilo dal 2008.
Queste alcune sue parole: “Siamo tutti cittadini del mondo. Non serve a nulla creare barriere e minacciare espulsioni di massa e non serve a nulla aizzare continuamente nella popolazione europea odio e astio xenofobo. Nel mondo sono già stati costruiti 26.000 km di muri e questo non serve a creare comprensione. L’invito è quello di avere la capacità di non regalare le paure e le ansie della nostra gente ai populisti che sono i ladri della notte che vengono a rubarci i nostri sogni. Noi dobbiamo imparare a sognare tutti insieme!”.