Dopo la chiusura durante il lockdown e l’apertura solo telefonica nel periodo post Covid, riapre lunedì 30 novembre lo Sportello unico accoglienza del Comune di Verona, gestito da operatori di Caritas diocesana, attraverso la cooperativa sociale Il Samaritano. Lo Sportello è la porta d'accesso ai dormitori della città. Inoltre con il Covid è diventato ancora di più un punto di riferimento per orientare le persone che ne hanno bisogno: gli operatori offrono informazioni, indicazioni, indirizzano gli interessati verso i servizi di cui hanno bisogno.

Lo Sportello ha cambiato sede rispetto al passato e si trova adesso presso la parrocchia del Tempio Votivo (vedi foto), vicino alla stazione di Porta Nuova. È aperto tutte le mattine dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12, tranne il martedì che apre il pomeriggio, dalle 14 alle 17.