Corte Melegano, sede principale del Progetto Casa Solidale Giovani, ha subìto, come il resto del mondo, il periodo di lockdown dovuto alla pandemia da Covid-19. I giovani ospiti della struttura hanno rispettato tutte le restrizioni sociali e sono rimasti chiusi in casa per settimane.

Ora che la vita ha ripreso a funzionare e che sono iniziate tante attività, anche a Corte Melegano riprendono alcuni laboratori, sempre con grande attenzione e rispettando tutte le precauzioni del caso. Una tra queste riguarda la manutenzione delle zone verdi esterne alla struttura: prati, cespugli, siepi, orto e serra. Un'attività che rimette in moto i giovani, che permette loro di apprendere le nozioni di una professione e che permette di rendere più belli gli ampi spazi esterni alla struttura.