A QUESTO LINK IL VIDEO DELLA SANIFICAZIONE

L’Esercito in aiuto di Caritas Diocesana Veronese. Grazie alla collaborazione in fase organizzativa tra Caritas Verona e Unuci, l’unione nazionale degli ufficiali in congedo, il Comando delle forze operative terrestri di supporto di Verona ha provveduto alla sanificazione di tutti gli ambienti della Casa di Accoglienza Il Samaritano di Caritas.

Alla Casa Accoglienza di Via dell’Artigianato nelle scorse settimane sono stati sottoposti tutti gli ospiti ad un tampone per la presenza del Covid-19 ed alcuni sono risultati positivi. Per poter gestire in maniera accurata i bisogni sanitari, tutelare gli operatori e tutti gli ospiti, si è proceduto a trasferire gli ospiti con tampone negativo all’Eremo di San Fidenzio e quelli con tampone positivo alla Casa di Spiritualità di San Fidenzio.

In quest’ultima struttura, in base ad un protocollo tra Comune, Prefettura, Ulls e Diocesi, è presente personale sanitario che si prende cura opportunamente di tutti gli ospiti, che ad oggi stanno comunque bene e non mostrano alcun sintomo. Questa divisione ha permesso a  Caritas Diocesana Veronese di procedere ad una sanificazione degli ambienti di Via dell’Artigianato per poter poi riaccogliere gli ospiti negativi al Covid-19 e successivamente anche tutti gli altri, una volta che le persone trasferite saranno negativizzate.

 Mons. Zampieri, neodirettore di Caritas ha dichiarato come sia significativo vedere, in questo tempo di pandemia, che istituzioni all’apparenza tanto lontane come Caritas e Esercito possano collaborare per il bene dei poveri, nella fattispecie delle persone che vivono nella grave marginalità.

LINK VIDEO