Riccardo aveva 29 anni quando il sisma dell’Aquila distrusse quasi tutto quello che aveva. Quasi, perché gli restava il camper e un lavoro che poteva svolgere solo con un computer. «Per fortuna non avevo perso tutto, potevo contare su una rendita di 500 euro al mese, che non mi avrebbe permesso di pagare un affitto, ma di mantenere il camper sì»

di Marta Zanella

Vedi l'articolo a questo link