E' terminato il Mundialito per i ragazzi del Samaritano. Una bella esperienza che ha visto partecipare vari ragazzi ospiti della Casa di Accoglienza, accompagnati da alcuni volontari italiani a cui va un profondo ringraziamento.

Senza guardare il risultato sportivo (negativo), si è trattata di una bellissima occasione per i richiedenti asilo ospiti al Samaritano per vivere un torneo di calcio molto serio, per confrontarsi con altre squadre e creare nuove amicizie. Amicizie anche all'interno della stessa squadra, che vedeva moltissime nazioni coinvolte: oltre all'Italia, c'era Gambia, Senegal, Nigeria, Libia, Iraq, Costa d'Avorio, Togo, Benin, Guinea Conakry, Mali. Un mix di culture e di lingue che per 4 domeniche di giugno ha composto il Samaritano Super Team!