Se un senzatetto si ammala, dove va? Di notte può stare nei dormitori, certo; di giorno, invece? È confinato sulla strada. Così nella stagione fredda anche una banale influenza può compromettere la salute di chi non ha una casa. Da oggi non più: nasce per la prima volta a Verona una struttura pensata per accogliere 24 persone in situazioni di disagio, bisognose di temporanee cure sanitarie. Grazie a un innovativo accordo fra Caritas Diocesana, Fondazione Pia Opera Ciccarelli e Comune di Verona, la struttura è stata aperta domenica 24 novembre a Cadidavid, in Via Corbella. Un segno concreto di solidarietà verso gli emarginati della nostra città.

A questo link la pagina dedicata sul sito de Il Samaritano.