Ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli piĆ¹ piccoli, l'avete fatto a me (Mt 25,40)

L'obiettivo principale dell'Opera Segno di Caritas Diocesana, Il Samaritano, è la promozione, anche grazie alla collaborazione con altri organismi, e la testimonianza della carità all’interno della comunità cristiana in tutte le sue articolazioni, in vista dello sviluppo integrale dell’uomo, della giustizia sociale e della pace.

Il Samaritano è espressione della Chiesa nella Carità

La mission è “far maturare delle comunità parrocchiali come soggetto di catechesi permanente e integrale, di una celebrazione liturgica viva e partecipata, di una testimonianza di servizio attenta e operosa.”  (ETC n.28)

 

Naturalmente a questo si affianca la mission della Cooperativa Sociale "Il Samaritano ONLUS", che si può riassumere così:

Accompagnare persone che vivono situazioni di grave marginalità verso la re-inclusione sociale

Perché l'opportunità di un percorso di reinclusione sociale per coloro che, apparentemente e realmente, per lunga parte della loro vita l'hanno rifiutato? La risposta sta nel valore della persona nella sua globalità, che chiama a mettere a disposizione risorse umane, professionali e strutturali affinché gli ospiti della Casa possano sperimentare un'accoglienza relazionale educativa e una dimensione di stabilità affettiva, strumenti utili per intraprendere un percorso rivolto all'autonomia e al recupero della dignità individuale e sociale.

L'obbiettivo generale si declina a sua volta in cinque obbiettivi specifici:

  • interiorizzare il significato del "dimorare";
  • rileggere il vissuto in chiave progettuale;
  • ritrovare l'energia interiore per rimettersi in gioco;
  • consolidare la dimensione della resilienza (intesa come la capacità di affrontare e superare le avversità della vita);
  • ricercare un lavoro e una casa che permettano l'autonomia personale.

In sintesi, ci si propone di accompagnare gli ospiti lungo un percorso verso la promozione umana, a partire dall'accoglienza, dall'ascolto globale e dall'osservazione educativa in un progetto individualizzato, condiviso con i Servizi Sociali di riferimento.   

 

Opera Segno e Cooperativa Sociale insieme non per soddisfare bisogni, ma per attivare processi di cambiamento sul sistema, per animare le Comunità e per dare un'opportunità di fede attraverso le esperienze di una Chiesa che opera nel concreto e vive le periferie esistenziali.